11 Aprile 2007

VOMITARE

ti sembra bello? ti sembra giusto?


HO INSERITO STA PAROLA SU GOOGLE E NE SONO VENUTE FUORI COSE DAVVERO TRISTI, UNA PUGNALATA AL CUORE, SIA PERCHè SENTIRE RAGAZZE CHE STANNO MALE è UNA COSA TERRIBILE, SIA PERCHE SO DAVVERO COSA PROVANO, SONO LE STESSE IDENTICHE COSE CHE PROVAVO IO, SONO SENTIMENTI CHE MI HANNO RIPORTATO A GALLA SENSAZIONI CHE ERA DA TANTO TEMPO CHE NON PROVAVO PIU, SENSAZIONI CHE HO VISSUTO SULLA MIA PELLE E CHE SENTIRE CHE ALTRE, MOLTE ALTRE RAGAZZE COME ME, PROVANO, MI FA DAVVERO MA DAVVERO STARE MALISSIMO:
SOLITUDINE, RABBIA,SFIDUCIA, SENSO DI ABBANDONO, NON SENTIRSI AMATI, DOVER ESSERE PERFETTI, DOVER CONTROLLARSI, DOVER ESSERE MANIACI NEL PESARE TUTTO NEL CONTARE TUTTE LE CALORIE DI OGNI SINGOLO ALIMENTO TRAMITE TABELLE NEI LIBRI O SU INTERNET O SEMPLICEMENTE GUARDANDO NEL RETRO DEI PACCHI O PACCHETTI DI COSE, CHE SE INGERITE E TROPPO CALORCHE, VENIVANO RIGETTATE NEL CESSO PER PUNIRSI.

CAZZO QUANTO MI FA  MALE LEGGERE E VEDERE CHE C 'è TUTTA QUESTA SOFFERENZA, CHE CI SONO RAGAZZE CHE NE SONO DENTRO FINO AL COLLO MA CHE SOPRATTUTTO FANNO DELL'ANORESSIA O DI ANA, E DELLA BULIMIA O COSIDDETTA MIA, I LORO MODELLI DI VITA, LE LORO SORELLE, LE ADORANO COME DEE.

SECONDO LORO ANA E MIA HANNO DELLE LEGGI CHE DEVI RISPETTARE SE VUOI CHE ESSA RESTI SEMPRE CON TE, REGOLE CHE TI DISTRUGGONO REGOLE CHE TI PUNISCONO, TI FANNO SOLO TANTO MALE MENTRE CREDI CHE TI FACCIANO SENTIRE BENE, MA NON è BENE, è UN BENE APPARENTE è UNA SENSAZIONE DI NON STANCHEZZA CHE HAI LI PER LI..NON SONO AMICHE DI NESSUNO PROPRIO PER NIENTE, ANZI TI SCAVANO TI SVUOTANO DENTRO E FUORI, TI LASCIANO DA SOLA, TI FANNO MALFIDARE DI TUTTO QUELLO CHE TI DICONO PER IL TUO BENE..è CHE CAZZO QUANDO CI SEI DENTRO FINO AL COLLO...SENTI LA DISPERAZIONE.

QUESTA CHE RIPORTO QUI SOTTO è LA LETTERA CHE SECONDO LE PRO-ANA SAREBBE CIO' CHE L'ANORESSIA STABILISCE PER POTER RESTARE CON LORO SEMPRE, PER NON ABBANDONARLE:
Letter from Mia ''Ciao, come stai?? Ho pensato di prenderti qualche minuto per presentarmi. Qualcuno mi conosce come "Bulimia Nervosa", ma visto che saremo presto intime, potrai semplicemente chiamarmi Mia. Questo è il nome con cui le mie migliori amiche mi chiamano. Le mie amiche leali. Col tempo, anche tu diventerai una mia amica leale. A volte potrai sentirti schiavizzata, ma poi penserai a tutto quello che faccio per te, e ti ricorderai che sono la tua unica vera amica. Sai come sembrano avere la vita facile tutte quelle ragazze che ti circondano, le odio! E odio il tuo sentirti inferiore, quindi da ora in avanti ti incoraggerò, e t'ispirerò per realizzare concretamente ciò che mai avresti immaginato. Darai la prova che tutte le schifose opinioni altrui sono sbagliate. Inoltre, non posso sprecare la mia vita con qualcuno che non sia degno... quindi mi dovrai dimostrare di esserlo. Proverò a espormi con te il più possibile, ma nessun altro dovrà saperlo. Soltanto tu saprai che sono intorno a te. Saprai quando mangi qualcosa, saprai quando vedi quella torta al cioccolato sul bancone,perché io sarò nella parte posteriore della tua testa a dirti le cose. Talvolta ti dirò di non mangiare e mi darai retta. Altre volte, mi disobbedirai e divorerai l'intera torta. Quindi ti farò sentire veramente in colpa. Avresti dovuto seguire i miei ordini! Ora vai a gettare via da te quella torta, VACCA GRASSA! Come puoi farti questo? Prendi a cuore i miei commenti e vai al bagno, dove aprirai il rubinetto e ti costringerai a vomitare. A volte passerai ore vomitando. La tua faccia sarà rossa, il moccio colerà copioso, i tuoi occhi saranno iniettati di sangue, la mandibola sarà dolorante di ghiandole gonfie ... Ti sta bene! Se vuoi essermi amica e ottenere il pieno effetto di quello che posso darti, devi seguire i miei ordini. Presto imparerai che sono nel controllo. Anche quando non fai quel che ti dico, puoi ancora sentirmi, gridare contro di te, dicendoti di lavorare più duro, dicendoti di prendere pillole dimagranti, dicendoti quanto sei grassa, dicendoti quello che realmente la gente si bisbiglia oltre la stanza. Sono sicura che dopo questo momento, crescerai per odiarmi, ma mi amerai ancora di più. Mi amerai a tal punto che non racconterai a nessuno di me. Se lo fai, corro il rischio di venire distrutta e non è questo che vuoi, no? Avrai investito tanto del tuo tempo con me, che non ne avrai più per nessun altro. Non hai alcuna scelta: o me o la solitudine completa. Se me ne vado, grasso e cellulite prenderanno il mio posto. Quale preferisci avere? Per questo non devi raccontare a nessuno di me. Anche se l'avessi fatto, alcune persone non ti crederebbero, o anche peggio, penserebbero che hai perso completamente la ragione. Tieni quindi la testa alta, e mostrati fiduciosa. Con il mio aiuto, potrai apparire grandiosa esattamente come le tue modelle e attrici preferite. Potrai sembrare migliore. Ora devo andarmene, ma pensami spesso. Pensami tutto il tempo! Sono l'unica che vuole effettivamente farti sentire amata. Ricordatelo! Ciao,

RAGAZZE NON DOVETE FARVI TRAVOLGERE DA QUESTO DOLORE, NON DOVETE METTERE IN MANO LA VOSTRA VITA ALL'ANORESSIA O ALLA BULIMIA PERCHE' NON è UN'AMICA VE LO GIURO NON è PER NIENTE QUELLO CHE VI PUO SEMBRARE, è UN VORTICE SPAVENTOSO VERSO LA MORTE.
CI SONO PASSATA, SO COSA SIGNIFICA SENTIRSI INFERIORE, GUARDARE PER STRADA LE DONNE INVECE DEI RAGAZZI PER FARE CONFRONTI, ESSERE TORMENTATI DAL CIBO, SOGNARLO DI NOTTE, ODIARLO, SENTIRSI ANNIENTATI DA STA MALATTIA CHE NON SEMBRA PASSARE MAI MAI!
MA IL CIB0 è LA PUNTA DELL'ICEBERG, è QUELLO CHE SI HA DENTRO CHE DEVE ESSERE RIVISTO, RIGUARDATO, DEVE ESSERE MESSO IN LUCE PER QUELLO CHE è, ED è FANTASTICO, VE LO DICO è FANTASTICO APPREZZARE LA VITA SENZA ESSERE SCHIAVI DI QUALCOSA E IL MONDO CHE ADESSO FA SCHIUFO O VI FA PAURA, QUELLE PERSONE CHE VI GIUDICANO E CHE VI METTONO TIMORE, VI ACCORGERETE CHE SONO SOLO PICCOLE E INSIGNIFICANTI PEDINE A CUI VOI E SOLO VOI AVETE DATO TANTO IMPORTANZA.

AMATEVI, è UNA COSA DIFFICILISSIMA, MA NON è SICURAMENTE ANA O MIA CHE VI AMA COME POTREBBERO FARE INVECE CHI VI STA ACCANTO O PERSONE CHE CI SONO PASSATE COME VOI E VOGLIONI DAVVERO CON TUTTO IL CUORE STARVI VICINO.

UN GRANDISSIMO ABBRACCIO RAGAZZE.

79 commenti

  • anonimo

    ...

    splendide parole... grazie...
    Scritto il: 10/03/2013 19:31:04
  • io e MIA

    paura del futuro

    rispetto a ragazze che hanno avuto a che fare con MIA anni e annni, ho cominciato a soffrirne l'estate 2011, inizialmente il vomito era indotto per compensare mangiate e paura di ingrassare ( vi dico che a me il grasso spaventa, sono terrrorizzata se dovessi diventarlo io). Poi successivamente una batosta amorosa mi ha rovinato del tutto entrando nel pieno della malattia. ne ho sofferto 4 mesi da sola ne uscii fuori x' l'ultima volta ho vomitato sangue. non ho vomitato per 6 mesi. ora siamo a giugno e ho già vomitato 4 volte. non so cosa sta succedendo dentro di me, non trovo neanche piacere nell'ingozzarmi. perchè mangio tanto? non l'ho capito nemmeno io. non trovo piacere in nulla. mi spaventa la vita. faccio tirocinio da 2 anni senza retribuzione, delusioni amorose che si susseguono, nonostante la dieta e esercizio fisico tutti i giorni non mi vedo snella come vorrei, ma sempre sta pancia che trabocca dai pantaloni. ho paura che mi sto riammalando...forse già lo sono. al momento sono molto triste, mi manca un ragazzo, non riesco a trovarne uno che mi voglia veramente bene. e poi cè sempre il mio fisico al centro del mondo, la mia forza è molto legato al mio peso. io devo essere magra punto. ho troppa puara di ingrassare, mi uccido di palestra, ma se non ci vado sto male. non voglio mangiare così assai. x' mangio così?sto male lo so. voglio solo essere magra ed avere un ragazzo serio e pure un lavoro. sto odiando tutto ultimamente. io voglio solo un pò di tranquillità tutto qui, almeno o sul fisico, o sul lavoro o sull'amore.....ma almeno uno vorrei che filasse per il verso giusto, invece va tutto male. mi so scocciata di me. ogni cosa su me è un problema. ci manca solo che mi si riacutizzi sta malattia ed è la fine. ricordo come stavo, quello che facevo e come stavo male si vedeva ormai negli occhi erano doloranti. che schifo. oggi ho vomitato in ufficio perchèa a casa non potevo.basta va che desolazione
    Scritto il: 26/06/2012 16:43:40
  • betters

    Ragazze mi dispiace tantissimo!!!!

    Ve lo giuro! Mi viene da piangere :'( Io sono un ragazzo di 13 anni e non sono anoressico ma credetemi, sto veramente male!! Speravo ci fossero poche persone nelle mie condizioni!! :'(
    Scritto il: 12/01/2012 06:16:06
  • marianna

    io e i miei 9 anni insieme ai suoi.

    Ciao ragazze, io sono marianna. Non mi vergogno a scrivere il mio nome ma mi vergogno per qllo che purtroppo ho dentro. Dopo 9 anni mi ho iniziato a voler provare ad uscire da questa malattia. Nove anni lunghi e pieni di pianti gridi domande senza risposta. Ho iniziato a patrire di questa malattia a 16/17 anni dopo l'aver allontanato delle persone a me care, ma in ql momento credevo fosse la cosa più giusta. Ora che ho iniziato a fare i percorsi di psicoterapia è venuto a galla un sentimento che provavo però qndo ero ancora in contatto cn qlle persone, cioè desideravo che il vomito prendesse il controllo della situazione senza sforzarmi fisicamente, cioè che senza indurre il vomito riuscissi a vomitare lo stesso. Mai messo le mani in bocca per provocarlo mai preso delle pillole dimagranti, solo anticelluliti ma per un breve periodo. Il mio desiderio si avverò e da ql gg iniziai a vomitare senza provocarmelo fisicamente. Era il mio sfogo il mio amico che mi aiutava a buttare via qllo k mangiavo in modo tale csì da farmi perdere peso. Arrivata a quota 38kg ho fatto il primo intervento di ricovero day HOSPITAL ma nn servì a molto solo a normalizzare un pò il peso.da 38 a 40 da 40 a 43/45. Io non sono guarita. continuo ad andare alle visite di controllo che migliorano perkè aumento di peso e qsto giuro lo posso dire a volte mi fa arrabbiare che ci sto male,perkè non voglio ingrassare perkè non so perkè.ora peserò sui 46 e mi sento enorme. invece dicono k sto bene ma io non sto bene. A volte mi kiedo perkè? perkè sono finita qui?csì in basso? e vorrei vedere la mia vita senza qsta malattia come sarebbe. MA HO PAURA.Ho 25 anni e non riesco ad uscirne. vorrei a volte ma ho paura. le cure non mi servono molto nel senso so k mi fanno bene parlare con esperti però non sto guarendo e sto capendo k non voglio ingrassare. COME SI FA A GUARIRE DAVVERO?SOLO UN LAVAGGIO DEL CERVELLO FORSE POTREBBE..sto perdendo tti i denti e non voglio mettermi in testa che è meglio non mangiare tanto e fare attività fisica. AIUTO NON SO PIù COME FARE PER GUARIRE POTETE SCRIVERMI ALLA MIA MAIL maryalfa156@hotmail.it se avete qlke consiglio da darmi. non so più ridere di gusto non so più vivere davvero. non so più cosa vuol dire. aiutatemi
    Scritto il: 01/12/2011 21:52:45
  • anonimo

    la mia bulimia

    Avevo 11 anni quando vomitai la prima volta.Iniialmente non mangiavo ma dopo un po di tempo non riuscii più a resistere e iniziarono le abbuffate. Da li non ho più smesso ,oggi ho 19 anni e,sebbene vomito da tanto tempo,non sono mai stata così. A settembre non sono stata ammessa all'università e non sono riuscita a trovare qualcosa che mi abbia impegnata,non ho trovato la mia strada e mi sento persa.Ho sempre saputo che volevo fare ,alle superiori ho messo tutto il mio impegno per raggiungere un obiettivo ma adesso che devo decidere che fare della mia vita..non lo so. Sto perdendo tempo a casa senza fare nulla ,a pensare a chi sarò,quale università fa per me..tutti studiano escono e stanno bene..io la mattina mi alzo e vado al supermercato.Compro compro compro e poi mangio mangio mangio e vomito!in un mese e mezzo sono dimagrita 10kg e non so nemmeno come.Una volta la mia bulimia era contenuta..magari vomitavo ogni giorno però lo facevo una volta ..poi non mi abbuffavo come ora. So che non è giusto comunque però insomma riuscivo a controllarmi.Ora nn più..ora non vomito nemmeno per dimagrire ..ora voglio solo mangiare e non ingrassare. Mangio e vomito tutto il giorno e ho lo stomaco acido sempre. Le labbra sono bruciate a forza di vomitare acido.Mezz'ora fa ho mangiato ua focaccia mezzo torcolo 2 tramezzini latte cioccolata e ho vomitato.Non so nemmeno se ho vomitato tutto..credo dato che per 3 volte ho rimesso succhi gastrici e basta.Non mi sento bene..perchè vorrei essere a dormire..vorrei pensare cazzo devo dormire che domani mi devo svegliare x andare all'università.Invece io mangio e vomito perchè domani mi alzerò per andare al supermercato a comprare. Stanotte avrò dolori di stomaco e sognerò cibo. è diventata insostenebile. Si prima ricorrevo al vomito solo quando era necessario per me..ora esagero perchè mi abbuffo a tutti gli orari senza motivo e la bulimia non la vedo più cm amica..so che è nemica e vorrei dirle addio..ma ogni volta che ci provo quella parte di me irrazionale mi dice..guarda che se lo fai non potrai più essere libera..mangiare cio che gli altri non mangiano per non ingrassare..e poi ancora sei grassa ..altri 2kg li devi togliere..non farti aiutare.E così sto zitta e le giornate passano. Non voglio ne essere compatita ne attirare l attenzione..io so che tutto questo me lo sono cercata e che la colpa è mia perchè non si reagisce così..xò ormai ci sono dentro..fa parte di me..e solo chi sta come me può capire. Auguro a tutte voi di uscirne.
    Scritto il: 18/11/2011 01:00:37
  • anonima 93

    voglio vomitare

    ho sbagliato me ne sn resa conto adesso peso 69 altezza 1.69
    Scritto il: 12/11/2011 22:43:14
  • anonima93

    voglio impaare a vomitare!

    MI SENTO UNA PALLA PAZZA...PESO 69Kg ALTEZZA 1.79. TRE ANNI FA HO INIZIATO A DIMAGRIRE,IN UN ANNO HO PERSO QUASI 30 KILI, PESAVO 95Kg ADESSO PESO 69Kg. LI HO PERSI TTT CON UNA DIETA NORMALE ADESSO VOGLIO PERDERE GLI ULTIMI 10Kg MA NN CI RIESCO VOGLIO INIZIARE A VOMITARE FORSE COSI C E LA FACCIO. NN PENSATE CHE SIA UNA CHE SI VUOLE FAR VEDERE O CHE SA CHE XO NN C E LA FACCIO PIU E L ULTIMO TENTATIVO CHE POSSO FARE QST. DITEMI IL METODO X POTER VOMITARE VI PREGO.
    Scritto il: 06/11/2011 00:35:15
  • IO

    forse ho capito

    scusate se torno a scrivere su questo blog. l'ultimo post l'ho lasciato io. ho vomitato l'ultima volta sabato 8 ottobre. adesso sono 5 giorni che non vomito. mi sta aumentando la voglia irrefrenabile di mangiare però. a tavola riesco a mantenermi però con la frutta ci vado assai dentro. ne mangio tanta davvero per sopperire un pò a quell'istinto divoratore che ogni tanto vuole impadronirsi di me. ho capito che vomitare mi distrugge la vita, sto cercando da sola con tutte le mie forze di non farlo più. ho anche capito che il ragazzo per il quale inconsciamente mi si è sviluppato tutto questo dolore che riversavo poi sul cibo non ne vale assolutamente la pena, l'ho allontanato ormai per me è diventato una persona che ha perso totalmente la mia fiducia e anche se sono ancora molto attenta ad interessarmi della sua vita, ormai me lo sto facendo scivolare addosso. e questa piccola indifferenza che spero presto diventi totale la incomincio a pensare quando sta per innescarsi in me il meccanismo dell'abbuffata e del vomitare. associo il quasi odio che sto provando per lui, al male che invece farei a me stessa mangiando a dismisura e poi vomitare. mi dico perchè fai del male a te stessa quando invece e verso di lui che vorrei sputare tutto il mio odio e rancore? perchè rovinare me stessa, la mia persona per questa follia del mangiare, mangiare, mangiare?. ho ancora accesi i sintomi che mi spingono a mangiare, ripeto che in questi almeno due giorni sto sopperendo mangiando kili di frutta....però almeno non sto vomitando. ormani ho messo tre chili credo, rispetto ai 52 che pesavo. ho un forte dispiacre per questo però almeno non mi sta più prendendo quell'ansia che oddio sono ingrassata. penso che sia già un piccolo passetto in avanti verso me stessa. oggi ad esempio al posto di lavorare pensavo che dovevo andare al supermarket e comprarmi la nutella e tutte le cose salate che adoro e immaginavo di mangiarle da fare schifo perchè tanto poi vomiatvo. ero entrata in una specie di tunnel, non pensavo più a niente se non al cibo e di come lo mangiavo a mozziconi enormi. per fortuna che poi non sono rimasta più da sola e pianino sono tornata nella realtà. spero di resistermi, perchè sono molto forte nel fare le cazzate. maledetto il giorno che quel bastardo ipocrita è rientrato nella mia vita, ha solo provocato in me dolore. entrare in questo tunnel fa malissimo, difficile da uscirne, specie perchè lo sto affrontando da sola. spero di non cedere, spero di essere io la più forte, di non cadere nella banalità, di cedere a te cibo. per fortuna ho conosciuto e mi sforzo di conoscere nuova gente, ad esempio stasera sono andata a giocare a pallavolo, il mio cervello ogni tanto mi ha fatto pensare a lui però almeno non che dovevo mangiare. lo vedo cmq che ho attraversato e sto attraversando un brutto periodo, lo vedo rapportandomi e confrontandomi con queste nuove ragazze, loro sono più spensierate, io sembra che sto in continuo su un altro pianeta e con diffilcoltà misà che lo maschero. anche io voglio essere come loro, serene, con il ragazzo molto tranquille. voglio vedere e sentire anche io la felicità per una volta, non solo di striscio che poi mi fa un male cane e mi fa conoscere invece la bulimia. brutta bestia, brutta storia. però, anche adesso più scritto e più mi sto convincendo che ho sbagliato tutto, non dovevo reagire così, è un modo debole questo di affrontare i problemi, specialmente se penso che tutti i danni rimaranno impressi solo sul mio corpo e saranno irreversibili, allora si che veramente dovrò lamentarmi di stare male, e non invece ora che il mio dolore è associato a quello stronzo. spero con tutta me stessa di farcela, perchè io ho paura di me. sono una macchina da guerra, la mia peggior nemica e se per prima non sono io a volermi bene, come faccio a farmi volere bene dagli altri? scusate di questo mio racconto così lungo, ma avevo bisogno di tiralo fuori, come in questi gg pasati ho tirato fuori la mia anima vomitando, distruggendomi. ho tanta voglia di vivere serena e devo riuscirci anche se sarà molto difficile. una cosa ho continuato ad impararla: mai più mi fiderò di una persona così, mai più anzi adesso a lui gli sto facendo credere tutto il contrario, nel mio cuore invece gli auguro tutto il amle che ho passato io. non me ne frega più una mazza diventerò una bravissima attrice che il mondo ha fatto sempre più cattiva. basta vomitare, basta. che stupida, perchè fare del male a me, perchè???? tirando le somme solo io ci ho rimesso, anzi lui sta pure di nuovo con la sua ex e a me ha preso per il culo, figlio di puttana crepa. cmq come ho cominciato ad allontanarlo da me e farlo cadere nettamente di importanza anche questa cosa del vomitare a preso la stessa strada, ora mi fa molta paura e penso che è molto pericoloso, ora ci penso due volte e non lo voglio fare più. speriamo di riuscirci, però intanto sono diventata una bestia, una che ha deciso di mettere da parte i sentimenti e di essere una solo di facciata. come si dice amica di tutti e fedele assolutamente più di nessuno. che skifo, almeno parlandone qui, anche se non è molto ma ho potuto cacciare fuori realmente tutto quello penso. rispetto al post che ho lasciato il 30 sett, dal quale si sente il mio immenso dolore, da questo c'è dispiacere ma ora si sente moltissima rabbia, e mi auguro che sia questa a spronarmi, a riprendermi me stessa, a me in fin dei conti ME STESSA piace, e se non vengo apprezzata amen. anche se da queste parole non traspare, sono molto buona forse perciò me lo sono preso nel culo. adesso con molta calma mentale devo togliere questi kili presi e riguardarmi allo specchio e dire, però quanto sono bona :) questa ero io fino ad un mese e mezzo fa. ho finito, mi auguro di non dover tornare per dirvi che sono stata una fallita che ha perso la sua battaglia. USCIAMO RAGAZZE DA QUESTO SCHIFO MALEDETTO.
    Scritto il: 14/10/2011 00:27:21
  • io

    il panico dentro di me

    questo mese di settembre per me è stato un incubo. E' da un anno che vado in palestra ed avevo raggiunto un bellissimo equilibrio, un bel fisico ma stavo anche molto attenta a mangiare. Pian piano questa estate però mi si è acuita una specie di ansia, di panico, timore e paura di non trovare un ragazzo che realmente mi voglia bene e un lavoro retribiuito perchè è un anno e mezzo che faccio titorcino non retribuito. Diciamo che ho rimesso un paio di chili ma sono localizzati tutti in pancia e fianchi e sto entrando in un circolo vizioso. Mi massacro in palestra, per una settimana riesco a fare un regime alimentare corretto, ma come penso alla presa in giro dell'ultimo ragazzo mi si scatena qualcosa dentro di me che riverso sul cibo..... e comincio a mangiare, mangiare, mangiare finchè sto malissimo con lo stomaco che sta scoppiando e poi corro in bagno a vomitare con l'incubo che mi sto ingrassando e perdere tutti questi mesi di palestra. Ho paura di me stessa, non voglio più stare da sola a contatto con il cibo, non trovo più freno. Non riesco più a resistere. Lo so che devo cacciare dalla mia testa questo attuale ragazzo che ha parole dice di adorarmi e poi in piccole cose dimostra tutto il contrario, lo so che devo allontanarlo da me, ma mi fa ancora male. Purtroppo questo dolore ho cominciato a placarlo con la sensazione di benessere che mi da il mangiare, però ho il terrore di ingrassare. Aiutatemi vi prego, nessuno sa quello che sto combinando. E' diventata un'ossessione il fatto che devo tornare snella come prima......penso che non sono più nemmeno tranquilla in mezzo alla gente, è come se fossi posseduta. Ormai è un mio pensiero fisso, il fatto che mangio e posso ingrassare, però mangio lo stesso. Mi sto distruggendo da sola e il problema è che ne sono consapevole. Sono piena di timori, eppure la gente dice che sono una bella ragazza, ma poi perchè non c'è realmente un raga interessato a me, che non sia solo una cosa fisica? E pronto alle mie risposte ora cè il cibo. Sembra che mi rimetto in regola e poi ho dei picchi, arrivando a vomitare anche due volte al giorno. Spero che con ieri sia stata l'ultima. Lo spero davvero per me. Mi faccio pena da sola ormai.
    Scritto il: 30/09/2011 12:15:42
  • anonimo

    come si può star bene così?

    non è possibile stare così! Sentirmi uno schifo mangiare e star meglio e poi di nuovo male peggio di prima. Come si fa a star bene così? Ma questa è l unica cosa che mi fa stare bene per un attimo.
    Scritto il: 06/07/2011 17:37:06
Vai alla home di questo BLOG Segnala un abuso nel post

Studenti.it Iscriviti alla community di Studenti.it Segnala un abuso Crea il tuo blog
© BanzaiMedia | Community | Tutti i video | Testi canzoni | Cinema e Film | Aiuto e supporto